NOTE LEGALI - Il portale dell'Istituto di Istruzione Superiore "Gae Aulenti"

NOTE LEGALI

Con l’accesso e la consultazione di questo sito, il visitatore ne accetta i termini e condizioni d’uso di seguito elencate:

Utilizzo del sito

In nessun caso l’Istituto di Istruzione Superiore “Gae Aulenti” potrà essere ritenuto responsabile dei danni di qualsiasi natura causati direttamente o indirettamente dall’accesso al sito, dall’incapacità o impossibilità di accedervi, dall’affidamento dell’utente e dall’utilizzo dei contenuti.
I contenuti e le comunicazioni del sito sono costantemente aggiornati, tuttavia non si garantisce che alcuni di essi siano prive di imprecisioni, errori e/o omissioni che saranno corretti dopo il rilevamento e la rettifica degli stessi. La modifica dei contenuti può avvenire in ogni momento.
L’Istituto  non garantisce che il sito sia privo di errori o virus. L’IIS “Gae Aulenti”, i suoi fornitori e i suoi collaboratori non sono responsabili per i danni subiti dall’utente a causa di tali elementi di carattere distruttivo.

Copyrigth

Le immagini sono tutelate secondo la disciplina del diritto di proprietà e in nessun caso possono essere utilizzate. I filmati collegati all’area dell’ Istituto, anche attraverso link esterni al sito, sono riconducibili ad attività didattiche inserite nel POF e sono di proprietà della istituzione scolastica.
Ne è vietata la riproduzione o estrazione, parziale o totale dei fotogrammi senza il consenso del titolare del diritto.
L’istituto, nello spirito della diffusione e utilizzo di risorse open source, potrà indicare le immagini o le risorse corrispondenti a licence d’uso condivise (Creative Commons ).

Download o scaricamento di documenti

Il sito prevede la possibilità di scaricare moduli, circolari, modelli domanda, ecc che potranno essere compilati, in forma manuale o informatica, per gli usi consentiti. Tali documenti non possono essere modificati in alcuna parte ed eventuali integrazioni dovranno essere autorizzate dal personale amministrativo.

Portale realizzato dal prof. Liborio Butera, collaborato dal prof. Luigi Mele